Principale generaleTaglio di piastrelle - Istruzioni per angoli e curve

Taglio di piastrelle - Istruzioni per angoli e curve

contenuto

  • Tagliare gli angoli
    • preparazione
    • instradamento parallelo
    • posa in diagonale
    • istruzione
  • Taglia le curve
    • preparazione
    • istruzione

Vogliono rinnovare e rinnovare la loro cucina ">

Se vuoi tagliare le piastrelle, devi procedere diversamente con curve e angoli. Questi tagli vengono utilizzati, ad esempio, per la piastrella che poggia direttamente sul water in modo che il pavimento non rimanga libero a questo punto. A prima vista, questo lavoro sembra complicato, ma è più facile di quanto pensi, soprattutto se usi gli strumenti giusti, come il tagliapiastrelle, il puzzle o il classico, il Flex. Dato che non tagli un angolo come una curva, devi fare qualcosa di diverso per ognuno. Tuttavia, senza Schmitt aumenta il livello di difficoltà e può essere facilmente eseguito.

Tagliare gli angoli

preparazione

Gli angoli in realtà non richiedono un taglio pesante, ma devono essere misurati diversamente in confronto. La ragione di ciò è la dimensione delle piastrelle e la superficie da piastrellare. È normale che le piastrelle dei bordi e degli angoli debbano sempre essere tagliate, poiché non vengono misurate direttamente sulla superficie della stanza. Soprattutto con le piastrelle angolari devono essere misurate esattamente prima che abbia luogo il taglio. Per misurare le tessere angolari, procedere come segue:

A seconda della tecnica di installazione delle piastrelle, dovrai misurare le piastrelle degli angoli in modo diverso. Questi includono la posa parallela e diagonale . Mentre la tecnica di posa parallela non differisce dalla misurazione delle piastrelle dei bordi reali, è un po 'più difficile quando si posa in diagonale.

instradamento parallelo

  • Prendi una tessera in verticale in mano
  • posizionali in modo che lo spazio tra il muro e la tessera successiva sia colmato
  • questo spazio è la parte della tessera che verrà utilizzata in seguito
  • segnare la piastrella nel punto in cui tocca quella già posata
  • In alternativa, misura questa distanza con un righello e prendine nota in modo da averla a portata di mano in seguito

Ora hai il tuo segno e puoi informartene al taglio.

posa in diagonale

Con un'installazione diagonale, questo è un po 'complicato. Dato che gli angoli sono per lo più storti qui, questo angolo è più difficile da misurare rispetto a una classica installazione parallela. È necessario effettuare una delle seguenti operazioni per consentire all'angolo di essere accuratamente contrassegnato:

  • Anche qui, cerca la piastrella più vicina all'angolo della stanza
  • poiché un lato dell'angolo è in genere più lungo dell'altro, è necessario impostare i propri marker per entrambi i lati
  • Prendi la piastrella in verticale in mano e attaccala prima al muro nello spazio più breve
  • allo stesso tempo la parte inferiore della tessera deve puntare su di te
  • segna il punto in cui una piastrella tocca l'altra
  • Ora la piastrella viene inclinata una volta, in modo da poter misurare il lato lungo
  • qui deve anche mostrare il fondo per te
  • Ora segna di nuovo il punto in cui una tessera tocca l'altra

In questo modo, otterrai rapidamente e facilmente il segno esatto, attraverso il quale puoi tagliare le piastrelle. I marker possono essere impostati con penne diverse. Questi funzionano come segue:

  • piastrelle luminose: matita
  • piastrelle scure: pastelli bianchi
  • piastrelle lisce: pennarello sottile e crepe del pittore

Poiché le tessere lisce possono essere contrassegnate solo con un pennarello, è necessario posizionarle qui su una non troppo spessa. In alternativa, usa la crepe del pittore, che può essere semplicemente incollata alla superficie e quindi contrassegnata con una matita. Oltre alla marcatura è necessario anche lo strumento giusto per il taglio:

  • Tagliapiastrelle: costa tra 30 e 160 euro, a seconda dello spessore e della qualità delle piastrelle
  • Martello per piastrelle o pinzette per piastrelle: costa tra 5 e 10 euro
  • Pinza per pappagallo: costa tra 10 e 15 euro
  • Pietra per affilare con grana fine, ad esempio 400/1000: costa circa 10 euro

Il tagliapiastrelle è molto più adatto per il taglio di piastrelle in un angolo rispetto al Flex. La piastrella viene semplicemente posizionata nell'apparato e viene quindi fissata. Inoltre, il tagliapiastrelle consente un solo taglio in una direzione e non scivola via. Se usi un flex invece di un tagliapiastrelle, puoi facilmente scivolare o inclinare, il che non è l'ideale. Inoltre, non sono raccomandati i tagliabordi elettrici, poiché hanno una funzione simile a una sega circolare, che richiede molto sforzo e precisione. Inoltre provoca rumore e polvere inutili.

Suggerimento: se non si dispone di un tagliapiastrelle, è possibile noleggiarlo nei negozi di bricolage o rivenditori specializzati, di solito per un importo forfettario di circa 40 euro al giorno. Se si decide su un tagliapiastrelle, è necessario scegliere un dispositivo di alta qualità, in modo che il punteggio delle piastrelle abbia successo rapidamente e facilmente.

istruzione

Se hai gli utensili a portata di mano, puoi tagliare le piastrelle. Non sorprenderti se il tagliapiastrelle inizialmente sembra che non tagli. Questo dispositivo non è un dispositivo di taglio, ma un dispositivo che graffia la superficie della piastrella in modo che possa essere successivamente rotto. Funziona meglio di quanto molti credano all'inizio e facilita il taglio delle piastrelle. Procedere come segue:

Passaggio 1: inserire la piastrella nel tagliapiastrelle e allineare l'angolo di arresto con il marcatore sulla piastrella o le dimensioni indicate. Fai questo passo il più attentamente possibile, perché non è possibile incollare facilmente troppo materiale rimosso. Lascia un po 'più di margine rimasto.

Passaggio 2: ora prendi la leva e guida con una pressione sufficiente sull'intera piastrella lungo il segno. Il sarto ora sta grattando la piastrella. Devi solo guidare sull'interfaccia una volta e non è richiesta una pressione eccessiva. Troppa pressione potrebbe portare a una rottura della piastrella. D'altra parte, una pressione troppo bassa non graffia la piastrella. È particolarmente importante che esegui la traccia fino alla fine e non ti fermi solo nel mezzo.

Ci sono tagliapiastrelle con cui puoi rompere le piastrelle direttamente.

Passaggio 3: quindi rimuovere la piastrella dal dispositivo e romperla a metà con un martello o una pinza. Assicurati di tenere in mano il pezzo di piastrella che desideri utilizzare.

Passaggio 4: se il bordo di rottura è ancora troppo lungo, usa le pinze per pappagallo e lo stuzzichino in eccesso. Infine, usa la pietra per affilare e leviga i bordi creati tagliando.

Taglia le curve

preparazione

Quando si tagliano piastrelle, le curve sono spesso associate a un po 'più di lavoro. Non possono essere tagliati con un tagliapiastrelle, in quanto ciò consente solo tagli dritti. Per questo motivo, gli unici dispositivi a questo scopo sono il puzzle o la smerigliatrice angolare, quindi il Flex. Per preparare il taglio delle piastrelle, sono necessari i seguenti materiali oltre a uno di questi strumenti:

  • Flex o puzzle: costa tra 30 e 200 euro a seconda della qualità e del design
  • Disco diamantato con smerigliatrice angolare: costa tra 15 e 50 euro a seconda della qualità
  • Lama per sega per piastrelle per puzzle: costa circa 15 euro
  • pinze pappagallo
  • Penna per segnare o mascherare nastro e matita

Non è necessario altro per il taglio delle piastrelle. Seguire le informazioni sopra riportate quando si seleziona il marker marker. Dopo aver a portata di mano i materiali e gli strumenti necessari, puoi iniziare a preparare:

  • appoggia la piastrella davanti a te e raccogli la matita o il nastro adesivo
  • Dopo aver misurato il diametro richiesto della rientranza, disegnalo sulla piastrella
  • Dovresti prenderti il ​​tuo tempo e misurare con precisione, in modo che la piastrella si adatti alla fine

Dopo che il marker è stato registrato, è ora possibile continuare con il taglio delle piastrelle. Assicurati di non fissare le piastrelle in una morsa o simile. Come risultato della pressione risultante, la tensione nella piastrella diventerebbe troppo grande, il che a sua volta potrebbe portare alla rottura. Per questo motivo, tieni la tessera da sola mentre la tagli. Ciò consente di regolare la forza applicata.

Suggerimento: se non possiedi una Flex o una seghetto alternativo e non desideri acquistarne una, puoi prenderla in prestito da un negozio di ferramenta. Quindi un puzzle costa circa 12 euro al giorno, mentre una smerigliatrice angolare può essere affittata per circa 24 euro al giorno.

istruzione

Dopo la preparazione completata, ora puoi iniziare a tagliare. Per fare ciò, prendi lo strumento corrispondente e segui le istruzioni seguenti:

Passaggio 1: posizionare la piastrella in modo da poterla facilmente tenere in mano, ma le dita non sono nella direzione di taglio del flessibile o del puzzle.

Passaggio 2: posizionare lo strumento sul bordo e iniziare a tagliare singoli tagli con lo strumento sul bordo del rispettivo segno. Questi dovrebbero essere meglio disposti in uno schema a forma di ventaglio, se possibile.

Step 3: Durante i tagli, le strisce risultanti dovrebbero avere uno spessore massimo di 2 cm. Più sottili sono le strisce, più facile possono scoppiare. Questo lavoro può essere svolto facilmente con Flex e il puzzle, ma di solito è necessario un po 'più di tempo con il puzzle.

4 ° passo: assicurarsi che nessuno dei tagli raggiunga il segno, ma si arresti leggermente prima di esso. Ciò riduce il rischio che l'arrotondamento diventi troppo grande.

Passaggio 5: dopo aver eseguito tutti i tagli, rompere con cura le singole strisce. Ora usa le pinze per pappagallo per tagliare il materiale rimanente alla marcatura. Fai piccoli passi in modo da non tagliare troppo. Quindi prenditi del tempo e concentrati per ottenere la forma della curva poco a poco. Assicurarsi che i bordi tagliati siano il più rotondi e lisci possibile. Questo non è un problema con le pinze, richiede solo un po 'di tempo.

Passaggio 6: dopo aver tagliato le curve esattamente nel segno, è necessario smaltire il materiale rimosso nel cestino e quindi lavorare il bordo di taglio della piastrella con una pietra per affilare. Di conseguenza, il tagliente viene "disinnescato" e può essere posato facilmente.

In questo modo, puoi tagliare efficacemente le curve dalle piastrelle. La piastrella può quindi essere utilizzata immediatamente e il rischio di rottura è estremamente basso a causa di questa forma del taglio. Questo rende questo metodo così efficace, perché puoi concentrarti completamente sul taglio senza preoccuparti che le piastrelle si rompano.

Categoria:
Dipingi la ragnatela: ecco come disegnare una semplice ragnatela
Razor Sharpening - Istruzioni e suggerimenti